Finalmente svelato il segreto per cui alcune persone possono imparare qualsiasi cosa, velocemente, ricordandola per sempre...
chi altro vuole studiare di più, in meno tempo, con meno fatica?
Che tu sia uno studente o un professionista già attivo nel mondo del lavoro, non puoi pensare di avere successo senza sapere questo 
E SE INVECE...?
E SE INVECE...?
E SE INVECE...?
E SE INVECE...?
E' gratis perchè vogliamo abbattere al massimo ogni barriera fra te che leggi e la conoscenza di queste tecniche avanzate di apprendimento. 
Tu vieni, ascolti, capisci di cosa si tratta, tocchi con mano e vedi con i tuoi occhi di cosa si tratta e poi deciderai se e come continuare ad approfondire l'argomento. 

L'unico "rischio" che devi correre è compilare il form qui sotto, rispondere al telefono quando ti contatteremo per comunicarti le date disponibili nella città a te più vicina, salire in macchina e venire nella sede a te più vicina a dedicare un paio d'ore della tua vita a capire di più sul cosa sono queste tecniche, come funzionano e come il nostro metodo ti permetterà di utilizzare fin dal primo momento come un vero professionista dell'apprendimento.  
E perchè mai se è tutto così bello, è GRATIS??
il tutto condito con abbondanti prove pratiche!
  • imparerai le caratteristiche naturali della nostra memoria e come usarle a tuo vantaggio (finalmente!)
  • una strategia che puoi applicare fin da subito per memorizzare qualsiasi elenco di informazioni (dalla lista della spesa a quei 7 re di Roma che non ti ricordi mai!)
  • scoprirai diverse applicazione pratiche delle tecniche e come usarle per correggere i più comuni errori nello studio
  • ti mostreremo come sia possibile migliorare il processo di apprendimento con le mappe mentali, la lettura veloce, le tecniche di memoria e le tecniche di concentrazione
Durante questo incontro, della durata di circa due ore che potrai frequentare in una delle nostre 38 sedi: 
Incontro di Presentazione Gratuito sulle Tecniche di Memoria, Lettura Veloce, Apprendimento Efficace
Perciò,  sapendo che solo un misero 2,5% di chi sta leggendo ora questa pagina avrà il coraggio e la curiosità di venire a conoscere in prima persona le tecniche di apprendimento e il metodo con cui noi le insegniamo, proponiamo un:
Il punto è: se di fronte alla possibilità di guarire un problema di salute, solo il 2,5% mediamente delle persone è disposta ad aprire i propri orizzonti e guardare dentro qualcosa di nuovo, di fronte ad un problema "solo" di studio, quanti si muoveranno? 

Dopo tanti anni di attività a contatto con le persone, conosciamo bene la risposta...
 
Solo poche persone passano dal "Ho un problema, vorrei risolverlo" al "Ok, vado a vedere questa soluzione e cerco di capire se può fare al caso mio". 

D'altronde, sempre grazie ai nostri quasi 10 anni di attività in ormai 38 sedi fra Italia, Svizzera, Spagna, Inghilterra e Stati Uniti, più di 10'000 nuovi studenti ogni anno e svariate centinaia di migliaia di ore di corso e di tutoring, sappiamo con certezza QUANTO queste tecniche possono cambiare in meglio non solo lo studio ma proprio la qualità di vita personale, professionale e lavorativa delle persone.
E tu, da che parte stai?
Pensa che è stato fatto un esperimento (riferito da Mirzakarim Norbekov nel libro "La Saggezza dell'Asino") in cui sono stati invitati 600 malati terminali ad una conferenza in cui si diceva avrebbero scoperto il modo per migliorare di molto la loro situazione. Sull'invito c'era scritto

"Hai la concreta possibilità di recuperare la tua salute"

Di quelle 600 persone a cui fu mandato l'invito SOLO 78 risposero. 

Queste persone vennero sottoposte ad un altro test per vedere se effettivamente erano aggrappate alla vita. Perciò prima gli venne chiesto di aspettare un tempo non ben precisato perchè i dottori erano in ritardo. 

E molti se ne andarono.

A quelli rimasti furono fatti altri test per valutare la loro vera voglia di guarire. Alla fine di tutti questi test, solo 15 delle 600 persone iniziali erano rimaste per iniziare la nuova cura. 

Tutte e 15 le persone guarirono entro un anno e mezzo. 

In altre parole solo il 2,5 % delle persone invitate era davvero motivata a migliorare la propria situazione. E di quel 2,5% che ebbe il coraggio e l'apertura mentale di andare a vedere di cosa si trattava, TUTTI guarirono. 

 
La cattiva notizia è che, stando alle statistiche, solo un misero 2,5% di chi legge questo messaggio avrà il coraggio e l'apertura mentale per venire a vedere di cosa si tratta. 

Sembrerebbe scontato in effetti pensare che se tutti abbiamo uno stesso problema, non appena qualcuno trova una soluzione, tutti siano aperti e curiosi a vedere di cosa si tratta. 

Ma l'essere umano è strano. E' capace di rimanere in una spiacevole condizione di moderato disagio pur di non dover affrontare qualcosa di nuovo, anche se questo qualcosa di nuovo potrebbe portargli un ben più grande beneficio.

La buona notizia è che, non solo tutto questo è possibile, ma è anche alla portata di CHIUNQUE abbia anche solo quel minimo di curiosità e di apertura mentale per venire a vedere di cosa si tratta. 

Ho una buona e una cattiva notizia da darti
.... ti sentiresti anche tu un Genio, vero?! 

  • poter entrare a comando in uno stato di concentrazione mentale che ti predispone ad apprendere velocemente e senza sforzo
  • triplicare il rendimento della lettura pur capendo tutto quello che leggi, se non addirittura meglio di prima
  • gestire con facilità lo stress e l’ansia di un colloquio o di un’interrogazione
  • non dover più ripetere o rileggere più volte la stessa cosa per poterla ricordare
  • eliminare la fase di ripetizione e riuscire a far sì che quello che studi oggi tu passa ricordarlo per tutto il tempo che ti serve
  • imparare una lingua in poche settimane e poter comunicare con molte più persone nel mondo
  • aumentare le tue probabilità di successo e la tua autostima
  • poter imparare qualsiasi cosa più velocemente del 99% delle altre persone. 

Immagina invece per un momento come sarebbe la tua vita se tu fossi in grado di:
E SE INVECE...?

La rileggi o la ripeti quando non ti è rimasta in mente, e se non ti è rimasta in mente è perché nell’impararla hai usato una strategia sbagliata che non funziona! E cosa ti dice la scuola? Ripetila più volte!


Quante volte ti è capitato di leggere sei sette righe o una pagina intera, per poi chiederti: “Cosa ho letto?” 
Quante volte hai studiato ore e ore per poi non ricordare nulla dopo poco tempo? 
Quante volte ti è mancato il tempo, l’energia, la motivazione per conseguire i tuoi obiettivi? 

Come ti dicevo prima, se ancora non hai scoperto come utilizzare al meglio le tue potenzialità non è totalmente una tua responsabilità ma è il sistema in cui siamo cresciuti che è fallimentare.  


Prova a pensarci. 


E’ assurdo ad esempio che il metodo classicamente insegnato a scuola per imparare sia il “leggi e ripeti”. 


Se ci pensi quando impari e fai tua un’informazione la sai, non hai bisogno di rileggerla o ripeterla. 

A scuola ci insegnano lo stesso modo di studiare che si usava 200 anni fa. Peccato però che il Mondo è piuttosto cambiato da allora e le regole del gioco sono parecchio diverse.


Continuare a studiare nell'era di internet leggendo e ripetendo può dare solo un risultato: odiare lo studio e rimanere indietro.


Devi sapere che la ricerca in ambito di apprendimento è estremamente attiva da decenni e ha prodotto risultati impressionanti. La massa però viene scrupolosamente mantenuta ignorante rispetto a certe scoperte perché siano un vantaggio per chi invece le utilizza per primo.

 

Continuare a usare i soliti metodi medioevali come leggere, sottolineare, fare riassunti o schemi e ripetere ti sta inesorabilmente precludendo la possibilità di emergere e di distinguerti. Oltretutto fai tanta fatica e ottieni poco. 

NESSUNO CI HA INSEGNATO COME SI FA A STUDIARE. 

La quota di laureati nella fascia d’età 25-34 è appena del 21 per cento, contro il 39 di media dei Paesi Ocse… La metà!!!

Questo ci porta in fondo scala, ai livelli di Repubblica Ceca e Turchia.

Siamo stupidi allora? Siamo poco motivati? Siamo tutti dei bamboccioni?

Qualcuno trama alle nostre spalle? 

La scuola è sbagliata?

Il prestigioso Politecnico di Torino su 26.539 iscritti ha ben 13.643 di studenti fuoricorso. Una percentuale che supera la metà, esattamente il 51,4%, e i giuristi italiani fuori corso sono addirittura l’82%.


Per prendere la laurea in Italia ci si impiega in media 8 anni.


L’Europa a maggio del 2014 ha fissato un obiettivo: per il 2020 vorrebbe che in ognuno degli Stati Ue ci fossero 40 laureati ogni cento persone tra i 30 e i 34 anni. La realtà italiana dice che siamo destinati a non arrivarci. 

Lascia intanto che ti dica una cosa: NON E' COLPA TUA.  

Il mondo è PIENO di studenti delusi o frustrati. 


Lo sapevi che l’Italia è agli ultimi posti in Europa per livello di istruzione e occupazione giovanile?


  • Capita anche a te di provare ansia, stress, noia o frustrazione quando devi studiare?
  • Troppo spesso i tuoi risultati non rispecchiano il tuo impegno?
  • Quello che studi vola via dalla tua mente come un gatto davanti ad una vasca da bagno??

Attenzione... Potresti rimanere scioccato da quello che stai per leggere...

Niente di tutto questo. Semplicemente: